fbpx

E’ veneta la miglior sommelier d’Italia 2021

Reading Time: < 1 minute

Classe 1987, fresca di diploma sommelier conseguito nei primi mesi del 2020, prende il testimone da Carlotta Salvini, che aveva conquistato il titolo nel 2019.

È la rodigina Marta Ingegneri la miglior sommelier d’Italia, vincitrice del concorso Fisar, la massima competizione nazionale per la Federazione italiana sommelier albergatori e ristoratori. Era partita dal Veneto con una delegazione di sommelier padovani ed salita sul gradino più alto del podio nel corso della diciassettesima edizione del concorso, che si è tenuta a Paestum qualche giorno fa.

“È stata una sorpresa – ha affermato Marta Ingegneri al Resto del Carlino – ma avevo cominciato a sperarci durante il concorso. Sono ancora emozionata, ma pronta ad iniziare questa avventura. Condivido questo risultato con la mia Delegazione di Padova e con mio marito, sommelier anche lui, che mi ha sostenuta in questi mesi”. 

PARTECIPA AL NOSTRO EVENTO SUI VINI DEL CENTRO E SUD ITALIA

ARTICOLO CORRELATO: Miglior Sommelier Michelin 2021: premiata l’attenzione per naturale e biodinamica.

SEGUI SOMMELIER LIFE SU FACEBOOK

SEGUI SOMMELIER LIFE SU INSTAGRAM

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti essere interessato anche a:

Fiano di Avellino e Greco di Tufo: i migliori vini delle ultime annate

La Campania dalla Falanghina alla Coda di Volpe: dieci vini straordinari

Tenuta Barac: uno splendido relais nel cuore del Barbaresco

La Toscana dalla Maremma a Lucca Biodinamica: quindici vini imperdibili

VAI ALLA HOMEPAGE

spot_img

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui