fbpx

Rinviata l’anteprima di Barolo, Barbaresco e Roero

Reading Time: 2 minutes

Doveva essere la prima Anteprima a fine febbraio e l’unica itinerante. Purtroppo, però, lo scenario è ancora incerto e quindi si è deciso di posticipare la partenza di due mesi.

E’ stato Wine News a dare per primo la notizia: Grandi Langhe “On the Road”, anteprima del consorzio Barolo, Barbaresco e Roero, partirà ad aprile e non il 28 febbraio come previsto in origine. Il format, però, rimane lo stesso: le degustazioni saranno tenute su di un truck che si fermerà nelle piazze di varie città italiane. La città di partenza sarà Taormina, quella di arrivo Torino. Tra le località toccate ci saranno Roma, Lecce, Caserta, Napoli, Perugia, Senigallia, Viareggio, Modena, Udine, Merano e Verona.

Il format era già stato presentato a Dicembre. Il comunicato sul sito della manifestazione, che negli anni passati si è tenuta ad Alba, riferiva:

“Sarà possibile registrarsi sul sito www.grandilanghe.com e prenotare il proprio slot di degustazione da 90 minuti, selezionando fino a un massimo di quindici etichette da assaggiare, suddivise per categorie (bianchi, rossi giovani, rossi da invecchiamento) – di cui sei scelti liberamente dal visitatore. L’evento è accessibile solo su prenotazione ed è riservato agli operatori professionali.”

A questo punto la prima anteprima in ordine cronologico sarà, se verrà confermata, Benvenuto Brunello OFF, che dovrebbe partire dal primo weekend di Marzo. Anche in questo caso, però, bisognerà valutare il quadro generale, che, alla luce dei ritardi annunciati sui vaccini, appare piuttosto complesso.

TUTTE LE NEWS

SEGUI SOMMELIER LIFE SU FACEBOOK

SEGUI SOMMELIER LIFE SU INSTAGRAM

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti essere interessato anche a:


Schioppettino 2015 di Ronchi di Cialla: il rosso friulano “par excellence”

Patuanelli ammette che il DPCM favorisce i supermercati e chiede sacrifici alle enoteche

Questi undici vini voleranno nel 2021 grazie al calendario cinese

Power 100: le cento aziende vinicole più potenti del mondo

La più prestigiosa collezione di vini del mondo diventa un museo

Lutto nelle Langhe: scomparso uno dei pionieri del Barolo

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui