fbpx

Nasce il primo vino prodotto nel centro di Roma, all’ombra del Colosseo

Reading Time: 2 minutes

Un’iniziativa straordinaria portata avanti da una cooperativa di Cori (LT). La vigna è situata proprio sul colle dove l’ Urbe è stata fondata nel 753 a.c.

E’ una notizia che fa venire i brividi ai cittadini della capitale: si potrà brindare nel 2025 con il primo vino nato all’ombra del Colosseo, da un vigneto realizzato sul Colle Palatino. Lo comunicano i vertici dell’azienda vitivinicola Cincinnato di Cori (Latina), partner tecnico del progetto attraverso un contratto di sponsorizzazione, che ha realizzato il piccolo vigneto nell’area “Vigna Barberini”. Il vigneto è stato messo a dimora ad aprile 2021 con le barbatelle della varietà Bellone. Il progetto, nel suo insieme, ha l’obiettivo di recuperare un’antica tradizione: sul Palatino, infatti, sono state presenti vigne fino agli inizi del XIX secolo. Il Foro Romano, caduto in disuso dopo la disfatta dell’Impero, è stato per quasi mille anni (dall’Alto Medioevo fino almeno al Settecento) zona dedicata all’agricoltura e al pascolo. “La produzione nel 2025 – afferma Giovanna Trisorio dell’azienda Cincinnato – sarà in totale di circa 500 bottiglie. Il vino – spiega una nota – non sarà un prodotto commerciale e non sarà in vendita”.

(Fonte: Giornale di Sicilia)

IN CANTINA: Walter Massa: il genio ribelle che ha salvato il Timorasso dall’estinzione

SCOPRI TUTTI GLI ARTICOLI

SEGUI SOMMELIER LIFE SU INSTAGRAM

SEGUI SOMMELIER LIFE SU FACEBOOK

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti essere interessato anche a:

Franco Battiato e il vino: tre etichette siciliane per omaggiare il grande maestro

Tannico conquista la Francia: acquisito uno dei più importanti e-commerce d’oltralpe

Esplode una vasca e dalla cantina sgorga un fiume di vino rosso

Il futuro dei Supertuscans è nel Cabernet Franc: lo dice l’enologo di Ornellaia

La presidente FIVI chiede di limitare il potere delle grandi aziende nei consorzi

Nella città del vino dell’ Etna si vendono case a un euro

Si rifiuta di consegnare un messaggio fascista con il vino e Winelivery lo licenzia

C’è un vignaiolo piemontese tra i giovani che cambieranno il mondo secondo 50Best

Il vino economico ha un gusto migliore se viene spacciato per costoso: lo dice uno studio

TUTTE LE NEWS

VAI ALLA HOMEPAGE

spot_img

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui