fbpx

Gli Chateau di Bordeaux scendono in campo per salvare la squadra di calcio cittadina

Reading Time: 2 minutes

Uno storico club francese potrebbe trasformarsi nella “squadra del vino”. I produttori bordolesi avrebbero intenzione di rilevare il team che lanciò Zinedine Zidane.

Il Football Club des Girondins de Bordeaux naviga in cattive acque. Alla vigilia del 140° anniversario, il club sta lottando per mantenere la sua posizione in prima divisione. Pesa sulla situazione finanziaria l’abbandono da parte del principale azionista, la società d’investimento King Street Capital Management. L’azienda è attualmente commissariata dal Tribunale di Bordeaux per via dell’alto indebitamento.

François Pinault, fondatore del gruppo di moda Kering (ex PPR, Pinault Printemps Redoute) e proprietario di Château Latour, ritiene che queste malaugurate vicissitudini debbano essere trasformate in una grande opportunità. I produttori di vino della Gironda potrebbero, infatti, diventare i primi al mondo a possedere collettivamente una squadra di calcio. In una “lettera aperta ai miei colleghi e proprietari di Bordeaux Grand Cru”, pubblicata nel giornale locale Sud-Ouest il 26 aprile, Pinault rimarca “che il leggendario club dei Girondini è importante per Bordeaux, la sua influenza e l’equilibrio in cui tutti i proprietari di vino non possono che identificarsi”.

Essendo azionista dello Stade Rennais, il miliardario bretone ha le mani legate e non può rilevare il club di Bordeaux, ma è “pronto a sostenere qualsiasi operazione portata avanti dall’industria del vino”. L’iniziativa è stata generalmente ben accolta dalle proprietà dei Grands Crus Classés, arrivando nel bel mezzo della settimana degli En Primeurs. Sembra, però, che, al momento, si tratti solo di un progetto del quale si dovranno definire tutti i dettagli, a partire dalle dimensioni dell’investimento necessario, che, a giudicare dall’esposizione debitoria del club, dovrebbe ammontare a non meno di 100 milioni di euro.

( Fonte: Vitisphere)

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti essere interessato anche a:

La presidente FIVI chiede di limitare il potere delle grandi aziende nei consorzi

Nella città del vino dell’ Etna si vendono case a un euro

Si rifiuta di consegnare un messaggio fascista con il vino e Winelivery lo licenzia

C’è un vignaiolo piemontese tra i giovani che cambieranno il mondo secondo 50Best

Il vino economico ha un gusto migliore se viene spacciato per costoso: lo dice uno studio

Save the Date: Modena Champagne Experience 2021

Brunello di Montalcino 2016: i migliori venti vini dell’annata delle meraviglie

Giovanni Rosso e la Vigna Rionda: storia di un Barolo stratosferico

TUTTE LE NEWS

VAI ALLA HOMEPAGE

spot_img

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui