fbpx

Il vino del giorno

(scrolla in basso per continuare a leggere)

Sfoglia tutti i post della categoria

Cerca ciò di cui hai bisogno

spot_img

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità.

Tellenae 2020 di Giuliano Manfredi Stramacci: altro strike per il vino di Roma!

Il vino rivelazione dell’estate 2021 è un bianco prodotto alle porte di Roma, nella zona compresa tra l’Aereoporto di Ciampino e il santuario del...

Sancerre Akmènine di Riffault: un vino (naturale) che va oltre il terroir

Bevuto da Acquasanta. Un vino naturale che va ben oltre il concetto classico di terroir.

Colle della Corte 2015 di Palazzo Prossedi: il vino laziale che non ti aspetti

Barbera nel basso Lazio? Ebbene sì, ma non è da sola. Questo vino è frutto di un trio bizzarro di vitigni molto diversi e, per certi versi, complementari.

Breg 2007 di Gravner: più che vino naturale, vino geniale

Questo è un vino grandioso, ma trascende il concetto di naturale/artigianale/spontaneo. E’ in primo luogo un vino geniale, visionario, frutto di una mirabile intuizione, di una mente che ha intuito anzi tempo il valore della sottrazione, della rimozione degli orpelli, e ha provocato una svolta repentina, decisa, nella storia del vino bianco italiano.

Montepulciano d’ Abruzzo Ritorna 2018 di Giovenzo: elogio della semplicità

Niente più, niente meno che un Montepulciano d' Abruzzo semplice, ma centrato, che, peraltro, omaggia un mio luogo del cuore: la spiaggetta detta della “Ritorna” ai piedi al Castello Aragonese di Ortona.

Tags